Condividi questo articolo:

In 280 al Campionato Italiano a Squadre di Enna

Si è svolta a Enna, presso il Federico II Palace Hotel, la quinta edizione del Campionato a Squadre di Scacchi, nella formula del concentramento, ovvero con la partecipazione di tutte le squadre dalla categoria Promozione, alla serie A1. La manifestazione, svolta dal 27 al 29 marzo, ha coinvolto ben  56 squadre, con 280 giocatori partecipanti tra titolari e riserve.
Record di partecipazione dunque, favorito certamente dalla presenza anche della Serie A1 che mai si era disputata negli altri concentramenti e che era stata assegnata alla Sicilia per l’alta presenza di squadre isolane nel girone, ma sicuramente questo risultato è anche frutto di un gradimento che l’evento in questione si è costruito nel corso degli anni creando un percorso di successo che, ricordiamo, iniziò a Palermo nel 2011. Ad oggi ricordiamo quindi le precedenti edizioni ed i circoli organizzatori:
25/27 marzo – Campo Felice di Roccella  (PA) – Centro Scacchi Palermo (48 squadre);
30 marzo/1 aprile – Baida (PA) – Centro Scacchi Palermo (40 squadre);
15/17 marzo – Acicastello (CT) President Park Hotel – Amatori Scacchi Catania  (48 squadre);
21/23 marzo – Marsala (TP) Baglio Petrosino – asd Lilybetana (54 squadre);
27/29 marzo – Enna – Hotel Federico II – Amatori Scacchi Catania (56 squadre).

Si è trattato sempre di eventi di eccellenza ben organizzati e partecipati e questo, insieme al fascino superiore del torneo a squadre, ne ha determinato l’attuale ampio consenso. Detto questo, entrando nei particolari di questa edizione, va segnalato innanzitutto il gran lavoro svolto dalle due associazioni organizzatrici, Amatori Catania e Sissa Leonforte, e se tutti conosciamo l’impegno che Carlo Vella mette nelle sue iniziative, ci ha sorpreso piacevolmente l’entusiasmo dell’associazione di Enna (un nome per tutti: Carmelo Falconieri) che dopo un assenza di qualche anno dal panorama federale si è ripresentata con il piglio da protagonista.
Ottima la struttura alberghiera, quattro stelle di nome e di fatto,  che ha fatto da degna cornice al nostro evento. Particolarmente apprezzata la distribuzione dei giocatori in due diversi spazi con la sala principale che ha ospitato le serie Promozione, C e B, per un totale di 44 squadre (!) e la serie A2 e A1 in sala separata. Eccellente lo staff arbitrale con un Piero Arnetta sempre presente e consolidato nel suo ruolo di numero 1 del mondo siciliano arbitrale, ben affiancato dall’ACN Giuseppe Palazzotto e dall’A.R. Domenico Buffa.
Bellissimo il clima generale con tutti i partecipanti, esordienti e maestri, grandi e piccini, pronti a confrontarsi per difendere i colori del proprio circolo, lottando per conquistare la promozione nella categoria superiore o, al peggio, per evitare la retrocessione.
La serata del 28 ha visto l’organizzazione del consueto Torneo Blitz, quest’anno “International Night-Blitz Sicilia 2015” in omaggio al M.I. Russo Vladimir Shumilin che ha fornito il montepremi della manifestazione. Cinquantotto i partecipanti con vittoria del G.M Maxim Dlugy, scacchista statunitense di origini russe, con 7,5 punti, davanti a quattro giocatori. tutti ex aequo a 7 punti. Eccoli citati in ordine d’arrivo: il GM Milan Drasko, l’IM Andjelko Dragojlovic, il GM Nenad Ristic e il MF Andrea Amato.
Vince la categoria Promozione (19 squadre partecipanti) la Chessmate A di Bagheria che precede per spareggio tecnico la CPS Promo U20 di Palermo, giunta anch’essa a 8 punti. Al terzo e quarto posto un altra coppia di squadre ex aequo, la Cielo D’Alcamo e la Al Cantara di Viagrande. Al quinto posto la squadra di Casa Sissa, pure essa ex aequo con gli Amici della Scacchiera di Erice, che giungono sesti. Tutte le squadre citate vengono promosse in serie C.

La Serie C, girone 29 (17 squadre) vede la vittoria della squadra messinese della Kodokan A, ex aequo con la seconda classificata, la Cielo D’Alcamo. Al terzo posto l’Ipercoop La Torre di Monreale. Le tre squadre conquistano la promozione in serie B. Retrocedono il Centro Scacchi Palermo C, il Centro Scacchi Acicastello, Arcadia Partanna, Ipercoop la Torre B di Monreale, Al Cantara 3 di Viagrande e Acireale.

In Serie B (8 squadre) si impongono,  gli Amici della Scacchiera di Erice, unica squadra che conquista la promozione in serie A2. Retrocedono Al Cantara 2 di Viagrande, Rapax Horses di Grammichele e CPS Banca Nuova di Palermo.

La Serie A2 vede la vittoria del team di Catanzaro, anch’esso unico a guadagnare la promozione nella serie superiore. Retrocedono Blacknighteam di Gioiosa Marea e Asd Enzo Crea di Messina.

Nella Serie A1 caratterizzata dalla presenza di GM e MI e di diversi MF, il Circolo Palermitano Scacchi sorprende tutti e con un team di “semplici” candidati Maestri mette in riga formazioni sulla carta molto più blasonate, ottenendo un prestigioso successo (Claudio Mangione, Michel Bifulco, Luca Varriale e Guido Morello).  Al secondo posto si piazza la squadra di Roma  Steinitz ed al terzo il Centro Scacchi Palermo. Si salva il team di Al Cantara  al suo esordio nella serie A1, mentre retrocedono la Partenopea Senjor di Napoli ed il secondo team del Circolo Palermitano Scacchi.
La premiazione si è svolta nella sera di giorno 29, alla presenza del presidente del Comitato Scacchistico Siciliano. Ecco forse l’unica “magagna” dell’evento è tutta racchiusa qui….l’assoluta mancanza di rappresentanza della città di Enna. Insomma, stiamo parlando di un evento che ha raccolto fino a 400 persone tra giocatori e accompagnatori che, per tre giorni, hanno riempito gli alberghi della zona.
Che nessuna autorità del luogo si sia presentata per dare un segnale di gradimento e di accoglienza ai nostri giocatori e al nostro sport, magari anche solo un saluto, beh questo ci ha lasciato un tantino amareggiati.
Classifiche Finali CIS 2015
Classifica Blitz

13 Commenti

  1. Michel dice:

    Bell’articolo Riccardo! Bello il confronto fra le varie edizioni del CIS Concentramento che dimostra che la formula del raggruppamento raccoglie sempre maggiori consensi nonostante all’inizio non fosse stata apprezzata all’unanimità. Credo anche io che una manifestazione unica che accolga quasi 500 persone sia una grandissima pubblicità per il mondo scacchistico.
    Una piccola nota sulla promozione della Serie A1: la DFL Stenitz non viene promossa al Master, la promozione è del CPS Banca Nuova. Solo il 2 Maggio, al termine del Campionato Master 2015, se la squadra del Circolo Palermitano avrà ottenuto la salvezza, allora la squadra romana potrà accedere al Campionato Master 2016 :)

    Michel.

    • Riccardo Merendino dice:

      Si, tecnicamente hai ragione, ne ero già consapevole, ma l’ipotesi che tu dici non l’ho presa in considerazione.
      ciao

  2. Michel dice:

    Grazie per la fiducia :D!
    PS= Sai se qualcuno ha fatto foto? E’ reperibile un album ufficiale? Io non ho visto nessuno che faceva foto, ma ero concentratissimo a giocare quindi potrei anche sbagliarmi!

    • Riccardo Merendino dice:

      Ho qualche foto generale ma niente di che. Poi ho le foto dei miei ragazzi che giocano. Ne aspetto alcune da Carlo Vella e Piera. Appena mi arrivano ti faccio sapere.

      • Carlo Vella dice:

        Riccardo , ti ho inondato di foto , prima sulla tua pen-drive e adesso ti ho inviato 8 mail . Non ti lamentare !!

    • arrgianf dice:

      io ho scattato tantissime foto, ma ancora ho da caricare alcune della festa di due domeniche fa. Penso che possa farcela tra qualche giorno. Ottimo torneo, tutto stupendo! Mi sono divertito moltissimo. Con l’incremento mi sono trovato malissimo, non capivo quando il tempo degli avversari scadeva e ancora oggi, a torneo finito, non ho ancora capito come funziona.

  3. Paolo Capitelli dice:

    Si, da indegno quarto componente della squadra romana sono divenuto un tifoso speciale, per la master di fine Aprile, del Palermo; son certo che farà un grande campionato:).

    • Riccardo Merendino dice:

      eh eh.. riconosco al volo l’amore disinteressato quando lo vedo….
      P.S.
      spero vi siate trovati bene

  4. Paolo Capitelli dice:

    Si, cucina eccellente.

  5. Fabio dice:

    Prima che sia troppo tardi ricostruirla, cercherei di ricostruire almeno i primi 3 siciliani delle 5 edizione del campionato regionale lampo, altrimenti si rischia di farlo morire prima di nascere la tradizione di questo torneo (anche nel circuito rapid c’è la stessa situazione)

  6. Carlo Vella dice:

    Approfitto di questo spazio per dei ringraziamenti . Nella premiazione non ho potuto farlo perchè stavo male e inoltre la stanchezza ha preso il sopravvento . Gli arbitri , Piero Arnetta Giuseppe Palazzotto e Domenico Buffa , sono stati semplicemente perfetti . La Sissa Leonforte , soprattutto Carmelo Falconieri , ha collaborato in maniera concreta . Le Associazioni Lilybetana Marsala , Kodokan Messina , Leonardo Favara , Galatea Acireale , Accademia Monreale , Centro Scacchi Palermo , Amici Erice , Circolo Palermitano ,e Scacchi Gioiosa Marea hanno collaborato fornendo il materiale di ottima fattura .Ed infine un ringraziamento particolare al nostro Presidente Riccardo Merendino per la sua disponibilità e soprattutto per la grande pazienza dimostrata . Carlo Vella.

  7. Daniele Leonardi dice:

    Non ho trovato riferimenti alle migliori quattro scacchiere (per ogni serie), abbiamo qualcosa? Invece ho trovato un passaggio circa l’assegnazione di un premio Carrera per l’attività del 2014. Di cosa si tratta?
    Daniele Leonardi

    • Riccardo Merendino dice:

      No di scacchiere, che io ricordi, non se ne è mai parlato al CIS. Si tratta di qualcosa da sempre collegato solo al mondo dei Giochi Sportivi Studenteschi. In occasione della premiazione è stato assegnato il premio Carrera a Piero Arnetta (per il prestigioso conseguimento del titolo di Arbitro FIDE) e alla asd Lilybetana per aver conseguito per due volte di seguito il titolo di campione d’Italia (2013 e 2014) con il Liceo Scientifico P. Ruggieri ai Campionati Studenteschi.

Inserisci un Commento


*