Condividi questo articolo:

CIS 2018:- la Tre Giorni Scacchistica Siciliana

Si è appena conclusa la 50° edizione del Campionato Italiano a Squadre. La manifestazione, organizzata per l’ottavo anno in Sicilia con la formula del “Concentramento”, si è svolta a Città del Mare, a cura dell’Accademia Scacchistica Monrealese.
Cinque turni di gara per tutte le categorie, dalla serie Promozione alla Serie A1, con numeri enormi, oltre 300 i giocatori per 75 squadre, con in più tantissime riserve in attesa di subentrare ai giocatori titolari.
Nella categoria Promozione (40 squadre partecipanti) doppietta dell’asd Pedone Isolano  con le squadre  e “King” e “Knight” rispettivamente prima e seconda.

IMG-20180318-WA0016

Il podio è “chiuso” con la “Scacchi Store” di Catania. Sono promosse in Serie C anche le successive tre squadre:- Scacco Club Mazara, Centro Etna Scacchi e Marsala Young.
In serie C (14 formazioni) giungono ex aequo, con 8 punti, la Lilybetana di Marsala e l’ascd Leonardo di Favara (AG) per spareggio tecnico vince la squadra marsalese.
Al terzo posto la Don Pietro Carrera 3 con 7 punti. Promosse in serie B le prime tre, mentre retrocedono la Samurai Kodokan e la CPS President.
La Serie B comprensiva dei gironi 15 e 16 (11 squadre), che vede anche la partecipazione della squadra di Catanzaro, viene vinta dal CUS Catania Etna Scacchi a punteggio pieno, che precede la Chessmate A di Bagheria (entrambe promosse nella serie superiore) e l’Enzo Crea della Kodokan.
Scendono in serie C il Blacknight di Gioiosa Marea e le due squadre del Centro Scacchi Palermo.
Nella serie A2 (5 squadre) vince la squadra “ospite” ASA di Ancona con 8 punti (promossa in A1) precedendo la BCC San Cataldo del Centro Scacchi Palermo e la Don Pietro Carrera 2 di Catania.
Retrocede in B  il Circolo Palermitano Scacchi 2.
Infine, nella categoria più prestigiosa, la Serie A1, Girone A4, che oltre alle formazioni siciliane vede la partecipazione delle squadre di Roma e di Latina vince l’Arrocco Chess Club di Roma precedendo di un punto la squadra palermitana della BCC San Cataldo Toniolo.
Terzo posto per il CPS Donnafugata. Retrocedono in A2 la Kodokan A e il CPS Tasca d’Almerita.
Durante la premiazione, alla presenza del Consigliere Nazionale Giuliano D’Eredità e del commissario Straordinario Riccardo Merendino, vengono consegnati anche i premi Carrera, che il Comitato annualmente assegna a che ha conseguito risultati particolarmente prestigiosi nella stagione precedente.
Ecco il dettaglio:-
Centro Scacchi Palermo, per aver conseguito il titolo di Campionato Italiano Under 10 a squadre Ai ragazzi Federico Giammona, Giulio Lo Presti, Marco Lo Piccolo ed Enrica Zito viene consegnato un medaglione ricordo;
Marco Lo Piccolo (Centro Scacchi Palermo), per aver conseguito il titolo di Campione d’Italia nella categoria Under 8;
Michel Bifulco (Centro Scacchi Palermo), per aver conseguito il titolo di Maestro Fide;
Consegnati anche i premi del Circuito Grand Prix del 2018:-
1) Gaetano Grasso (asd Amici della Scacchiera);
2) Vincenzo Gullotta (asd Accademia Scacchistica Don Pietro Carrera)
3) Alessandro Santagati (asd Scacchi Catania);
1° Fascia D Riccardo Marzaduri (asd Centro Etna Scacchi);
1° Fascia E Silvano Conti (asd Paolo Boi);
1° Fascia F Luca Franceschino (asd Central Park)
1° Fascia G Elena Magri’ (asd Centro Etna Scacchi);
Il semilampo del  sabato sera viene vinto dall’MI sardo Francesco Sonis, che vince anche il premio di migliore prima scacchiera della Serie A1.
Premiato Sonis
L’organizzazione della Monrealese, oramai associazione rodatissima per simili impegni, ha lasciato tutti soddisfatti in particolare gli ospiti di Ancona, Latina e Roma che hanno potuto apprezzare oltre all’impegno sportivo, l’ospitalità e il calore della nostra terra.

Classifiche CIS 2018

 

Inserisci un Commento


*