Condividi questo articolo:

Pachino, grand prix 2017 tappa del 23 luglio

Si è svolta domenica 23 luglio, a Pachino, nei locali dell’ex cinema Diana l’ennesima  tappa del Circuito Grand Prix Sicilia 2017 di scacchi.  In un caldo pomeriggio, si sono affrontati sulla scacchiera 16 giocatori, con cadenza di gioco 12’+3”. Sei i turni previsti.
Livello qualitativo molto alto, vista la presenza dei Maestri Riccardo Alaimo e Gaetano Grasso, (dominatore indiscusso del Circuito Grand Prix 2017), dei Candidati Mestro, Daniele Gullotta e  Giuseppe Agnello, all’esordio stagionale nel Circuito Regionale, nonchè di 4 giocatori con il titolo di 1^ Nazionale, Silvano Conti, Giampaolo Carnemolla, Juri Quarta e Roberto Schembri. Graditissima la presenza del giovanissimo e promettente Niyaz Garifzyanov della federazione Russa. Ha diretto l’ottimo arbitro Franscesco Grasso. Presenti Domenico e Angela, i genitori di Lorena.
La terza delle cinque tappe programmate per il 2017 a Pachino ha laureato vincitore, per spareggio tecnico, il leader del circuito Grand Prix, il M° Gaetano Grasso. La patta nello scontro diretto con il Maestro Riccardo Alaimo ha penalizzato il Maestro siracusano autore come sempre di una ottima performance. Grasso e Alaimo hanno  chiuso  5 punti e mezzo, staccando Garifzyanov e Gullotta finiti a 4 punti. Il giovanissimo russo, è così salito sul terzo gradino del podio, precedendo il Campione Provinciale Catanese solo per spareggio tecnico.
A premio Elena Magrì, (unica donna partecipante), e il CM Agnello per gli Over 60. Garifzyanov si è aggiudicato anche il premio spettante agli under 16.
Una breve nota di colore: le due bottiglie di vino messe in palio, (la tappa fa parte del circuito Volcano’s), sono state vinte da Elena Magrì e da Giovanni Raffetti. Ben quattro i giocatori che hanno sfruttato l’ammissione gratuita alla tappa, in quanto vincitori del buono messo in palio nella precedente tappa di sabato 22 luglio a Paternò, denominata Road to Pachino. La tappa, come consuetudine, è stata caratterizzata da notevole sportività e fair-play.

DSC_0249

Giampaolo Carnemolla

Un Commento

  1. Vincenzo Daniele Gullotta dice:

    Ringrazio Giampaolo per avermi considerato già un Candidato Maestro, ma al momento sono solo una 1^ Nazionale. :-)

Inserisci un Commento


*