Condividi questo articolo:

A Palermo gli scacchi protagonisti a Cospladya 2015

IMG_0851
Si è appena conclusa la tre giorni di Cospladya 2015 che ha visto la partecipazione di ben tre associazioni palermitane (Accademia Monrealese, Centro Scacchi e Circolo Palermitano) impegnate con il proprio stand, dal 18 al 20 Settembre, presso la Fiera del Mediterraneo (PA).
Una grande occasione per mettersi in mostra ai circa 20.000 visitatori che hanno affollato il padiglione 20 durante la manifestazione.
Visti gli interpreti presenti, non possiamo non sottolineare la grande rappresentanza che hanno avuto gli scacchi all’interno della convention, con ben due stand a disposizione dei visitatori.
Le associazioni (senza mettersi d’accordo!) sono riuscite inoltre ad amalgamarsi perfettamente offrendo ognuna un particolare distintivo: si parte dalla scacchiera gigante messa a disposizione del Centro Scacchi, meta di giovani curiosi e famosi cosplayer, passando per lo spazio merchandising dell’ Accademia Monrealese (sponsored by Chess Bazar), terminando nello stand del Circolo Palermitano con l’esposizione di scacchiere a tema (Dragon Ball, Simpson) e la classica “sfida al maestro” a premi.
In tutti gli stand naturalmente è stato possibile giocare liberamente e imparare le regole del gioco. Nelle giornate di Sabato (CPS) e di Domenica (CSP) si sono disputati due tornei che hanno avuto un ottimo riscontro di pubblico, “saturando” il tetto di partecipanti massimo. Per la cronaca citiamo i vincitori: Giovanni D’Angelo (vincitore del torneo CPS del Sabato) e Francesco Palazzo (vincitore del torneo Centro Scacchi di Domenica).
Ancora una volta è stato grande l’entusiasmo con il quale sono stati accolti gli scacchi, questo ci fa capire una volta di più le grandi potenzialità della nostra disciplina e dell’importanza che questi eventi “vetrina” possono avere per il movimento scacchistico.

 Michel Bifulco

Inserisci un Commento


*