Condividi questo articolo:

CIG 2021 Salsomaggiore. 73 siciliani ai nastri di partenza con grandi ambizioni

Mancano pochi giorni al via del CIG di Salsomaggiore 2021 tra mille polemiche circa il protocollo adottato dalla federazione e nonostante le numerose richieste della maggioranza dei comitati regionali, tra cui quello siciliano, di adottare misure volte ad evitare l’utilizzo della visiera, mettendo a disposizione i separatori parafiato in modo da coprire il numero necessario per tutti i giocatori. Sorge spontanea la domanda se il medico federale a cui ha fatto riferimento la FSI nella lettera con la quale rispediva al mittente la richiesta dei comitati regionali, abbia una minima idea di cosa comporti a livello psico-fisico per un bambino o un ragazzo una partita di diverse ore, a volte più di quattro, con una visiera in un torneo di 9 turni con 2 doppi turni. 

La delegazione siciliana presente a Salsomaggiore vede come accompagnatori Carlo CANNELLA e Natale CAMBRIA, mentre come tecnici i Maestri Fide Alessandro SANTAGATI e Andrea AMATO, i quali analizzeranno le partite a chiunque ne farà richiesta e potranno fare un lavoro supplementare per i ragazzi vicini alle posizioni di vertice.

Nella speranza che tutto vada bene, ecco una rassegna dei nostri giovani siciliani, azzardando qualche aspettativa per ciascuno di essi, nella speranza di sbagliare clamorosamente il pronostico per l’impresa di qualche giovane non particolarmente accreditato.

Mai come quest’anno la Sicilia si presenta con una squadra particolarmente competitiva, frutto in parte del tesseramento di giocatori e giocatrici non siciliani da parte di alcune società, ma soprattutto frutto del costante lavoro dei nostri istruttori con la crescita di talenti “made in Sicily”, secondo una tendenza già in atto negli ultimi anni che ha fatto della Sicilia una delle realtà giovanili più significative a livello nazionale. Si noterà che ciascuno dei 13 tornei, vede almeno un siciliano accreditato per l titolo, il podio o almeno per l’ingresso tra i primi 10 in classifica.

Under 19 Ass (9 partecipanti)

Maria PALMA (Pedone Isolano), forse chiusa dal M Orfini, ma al podio arriva sicuro.

U18 Ass (50 partecipanti)

Abbiamo certamente il MF Gabriele LUMACHI (Etna Scacchi) e il M  BIN – SUHAYL Ieysaa (Mazara) in lotta per il titolo. 

Tra i primi dieci potrebbero giungere i catanesi Giovanni MENDOLA e Francesco SAPUPPO, oltre a Valerio STANCANELLI (Pedone Isolano).

Chiude la lista Andrea MIANO (Etna Scacchi).

U18 Femm (14 partecipanti)   

Valeria MARTINELLI (Pedone Isolano) è quantomeno da podio.

La palermitana Costanza FIOLO, la gelese Chiara MORELLO e la bagherese Martina TRIOLO sono sicuramente da prime 10 posizioni.

U16 Ass (86 partecipanti)

Il palermitano Alessio MUSSO se in forma può ambire almeno al podio. Potrebbero fare molto bene anche i palermitani Marco MIOSI Marco ed Elio GANCI.

Gli altri siciliani sono Gabriele MIANO (Etna Scacchi), il palermitano Marcello LA BARBERA e i catanesi Simone MENDOLA e Mirco CAMPAGNOLO.

U16 Femm (30 partecipanti)   

Ottime le prospettive di buon piazzamento per Chiara TUFANO (Pedone Isolano), per la marsalese Federica MONTALTO e per la palermitana Alessia MESSINA.

U14 Ass (118 partecipanti)

Quantomeno da podio il marsalese Giuseppe  SALVATO e il palermitano Giulio LO PRESTI.

Completano l’elenco il gelese Valerio CANDIANO, il marsalese Davide MONTALTO, il barcellonese Ernesto CAIZZONE e i catanesi Mario e Vincenzo BONACCORSO e Luigi RUSSO.

U14 Femm (23 partecipanti)   

Titolo o podio possibili per la palermitana Enrica ZITO. Buon piazzamento certo per la palermitana Elena CAMMALLERI e la barcellonese Chiara CAMBRIA.

U12 ass (127 partecipanti)

È il più numeroso dei tornei. Abbiamo ben 5 giocatori tra i primi 12 nel ranking elo, tutti con prospettive di titolo e di podio. Sono i palermitani Manfredi LA BARBERA, Marco LO PICCOLO, Alberto GANCI e il catanese Vittorio FARGETTA, oltre ad Albert ARTISSI (Pedone Isolano).  

Completano il quadro i marsalesi Simone Pietro TITONE, Alessio MONTALTO, i palemitani Amos ZERILLI, Mattia MANGANIELLO, Federico NOTO, Manfredi FALLETTA e i catanesi Alessandro RUSSO e Dario DI GIOVANNI

U12 Femm (38 partecipanti)   

Da titolo Sabina ARTISSI (Pedone Isolano). Possibilità di entrare tra le prime 10 per Bianca PIPITONE (Mazara), la palermitana Anna MAZZAMUTO, la barcellonese Elisa CAMBRIA e la catanese Silvia CIRAULO.

Completano il quadro le palermitane Chiara GUCCIONE e Bianca TURCHIO.

U10 ass (77 partecipanti)

Da prime 10 posizioni i catanesi Basilio Vladimir CIRAULO, i fratelli Tommaso e Riccardo TRIPI e il palermitano Antonio FALDETTA.

Completano il quadro i palermitani Giorgio FALLETTA, Loreto GENUALDI, Giovanni GRANà e Mattia PAGANO  

U10 Femm (22 partecipanti)   

Assente la GERVASI (peccato!) sembra la catanese Chiara FARGETTA in grado di lottare per il titolo, insieme alle rivali storiche la milanese CARA ROMEO e la romana CORVI.

Potrebbe fare bene la palermitana Marta Pietrina MAZZAMUTO. Completano il quadro le sorelle palermitane Alice e Matilde TURCHIO.

U8 ass (30 partecipanti)

È un torneo in cui le gerarchie non sono definite e può pertanto accadere di tutto. I nostri rappresentanti sono i palermitani Gioele DI MAGGIO, Alessandro LIPANI, Valerio PAGANO, Gabriel SCALISI e i fratelli catanesi Giovanni e Gregorio PALERMO.

U8 Femm (19 partecipanti)   

Si gioca le sue chance di titolo la palermitana Clio ALESSI. Le altre piccole campionesse siciliane sono Adriana COSTA e Maria FALDETTA.

Nella certezza di avere clamorosamente sbagliato i pronostici e nella speranza di non avere offeso nessuno, si può dire che siamo un grande gruppo che a Salsomaggiore otterrà grandi risultati.

Forza Sicilia!

                                                                                                       Carlo Cannella

Inserisci un Commento