Condividi questo articolo:

Grande successo a Floresta per il 1°Festival Internazionale Parco dei Nebrodi

Floresta, 1° torneo Parco dei Nebrodi.
Si è concluso domenica sera con una manifestazione di premiazione, presenziata dal Sindaco della cittadina di Floresta,  all’insegna dei protocolli di prevenzione anti Covid 19.
Il Torneo, che ha riaperto in Sicilia le manifestazioni scacchistiche a tempo normale e in presenza, è stato condotto nel pieno rispetto delle normative e ha visto la partecipazione di 60 giocatori, tra i quali il MI Filippino Virgilio Vuelban e il MF catanese Alessandro Santagati, suddiv isi in 4 Open.
La Sicilia è stata rappresentata da forti giocatori appartenenti a 13 diverse associazioni cui si sono aggiunti due giovani Napoletani il CM Antonino Celentano e Davide Minniti, e il reggino Giovanni Romeo.
Il torneo, quattro Open con tempo di gioco 90′+30″ a mossa +15′ alla 40^, si è svolto senza alcun problema. I giocatori cui veniva presa la temperatura ad ogni turno di gioco, hanno tutti indossato mascherina e visiera alla scacchiera e sono stati attenti e rispettosi delle regole. Arbitro attento e impeccabile Benedetto Piero Arnetta, A.I.
Questi i risultati
Nell’open A con 5,5 /7 vince il MF Alessandro Santagati, seguito da Pisacane, Milone e Vuelban a 4,5.
Nell’open B prevale uno splendido Marco Miosi che con 6 punti precede Bianchi, 5,5 e Ciná 5 pùnti su 7.
Nel C domina il torneo Giovanni D’angelo con 6,5/7 seguito da Contadino, 5 punti, e Davide Montalto 4,5.
L’open D è vinto da Marcello La Barbera che prevale per spareggio tecnico su Massimiliano Borrello, entrambi a 6/7 seguiti da un’ agguerrita Chiara Cambria, a 5 punti.
Una menzione speciale merita il giovane Gaetano Milone che con una performance davvero degna di lode ( vince con il MI Vuelban, col M Gaetano Grasso,  CM Celentano e 1NCannella e pareggia col vincitore del torneo MF Santagati), sfiora l’ambito titolo di CM, purtroppo smarrito nell’ultimo turno in cui viene  sconfitto dal CM palermitano Adalberto Cino.
Sono state quattro giornate intense all’insegna del gioco, finalmente a tavolino, in una sede di gioco veramente bella, ampia, luminosa e ben attrezzata,  nella cornice splendida di case di pietra e profumo di foresta. Ottima l’organizzazione, curata scrupolosamente fin nei minimi particolari soprattutto dal giovane Giuseppe Zangla.
A 1275 m slm, la calura estiva é solo un ricordo, col fresco che ti fa star bene, il cibo abbondante e succulento, i prodotti tipici squisiti, la cittadina di Floresta si rivela una location ideale che aiuta a rilassarsi e permette la giusta concentrazione ideale per una partita a scacchi.
Nel confidarsi il Sindaco e gli organizzatori hanno dato appuntamento a tutti per il prossimo anno per una seconda e più bella edizione del torneo.
(contributo di Silvana Giacobbe)WhatsApp Image 2020-09-08 at 23.59.27 WhatsApp Image 2020-09-08 at 23.59.51 WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.00.22 WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.02.29 WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.10.36(1) WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.10.36 WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.13.37(1) WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.15.14WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.13.37WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.10.36WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.02.29WhatsApp Image 2020-09-09 at 00.00.22WhatsApp Image 2020-09-08 at 23.59.51WhatsApp Image 2020-09-08 at 23.59.27

Inserisci un Commento


*