Condividi questo articolo:

Il CGS in Sicilia. Un grande successo sportivo…. anzi di più.

squadra liceo scientifico Ruggeri Marsala TPIl Liceo Scientifico Ruggieri di Marsala Campione d’Italia

All’indomani dalla rinuncia di Salsomaggiore e dell’assegnazione alla Sicilia del CGS 2014, le preoccupazioni  per  questa finale erano tante e anche fondate, determinate oltre che dalla complessità propria dell’evento, dai tempi strettissimi per l’organizzazione (un mese o poco più), dalla crisi economica che si pensava avrebbe certamente ridotto il numero delle scuole presenti e infine dal regolamento che prevede, da quest’anno, la riduzione della qualificazione da tre a due delle scuole per ogni categoria.
D’altra parte c’era però la voglia fortissima di mostrare a tutta l’Italia le capacità siciliane, messe in discussione (spesso ad arte) a seguito dell’esperienza di Kastalia, per riavviare un nuovo percorso basato sulla progettualità e sulla collaborazione.
Il Comitato Scacchistico Siciliano ha affiancato questa iniziativa dell’Accademia Monrealese dal primo minuto, sostenendone la richiesta di affidamento in origine, presenziando la visita a Città del Mare da parte della commissione FSI (quando ancora la Sicilia era la “riserva” di Salsomaggiore, vincitrice del bando di gara), passando per la Conferenza di presentazione del CGS del 16 maggio, sino all’evento vero e proprio, vivendo tutto quanto insieme agli organizzatori Antonio Maestri e Francesco Lupo.
Bene, i risultati (187 scuole con 842 giocatori, parlando solo di partecipazione) premiano il lavoro fatto e il successo di questo evento è certamente figlio dell’impegno e della competenza messa in campo dal team di Monreale, che si è avvalso di una struttura come Città del Mare, capace di assorbire oltre  duemila persone e offrire spazi, punti di svago e di riunione, oltre che sale capienti per le gare, coniugando splendidamente l’impegno sportivo con la vacanza.
Molta attenzione è stata posta nello staff arbitrale, numeroso e competente, lo stesso è stato per il “servizio d’ordine” con i componenti scelti uno per uno, per non parlare della presenza di Antonio Ingroia che, dalla Conferenza alla premiazione ha accompagnato, con l’affetto dell’appassionato, il ritorno dei grandi eventi scacchistici in Sicilia.
Tra i momenti più piacevoli ricordiamo la degustazione offerta da Fiasconaro, pasticciere di Castelbuono di fama internazionale che, a fine manifestazione,  ha presentato a tutti i giocatori e accompagnatori la qualità della propria pasticceria. In particolare da ricordare la grande scacchiera in cioccolata, regalo ad Antonio Ingroia e subito offerta dall’ex magistrato a tutti i partecipanti.

CSS con Antonio

da sinistra Alessandra Arnetta, Riccardo Merendino, Antonio
Ingroia,
Giuliano D’Eredità, Giovanni Piazza, Peppe Cerami

Tutti questi sono alcuni degli elementi che hanno caratterizzato l’edizione 2014 dei Giochi Sportivi Studenteschi, perchè poi dovremmo parlare, naturalmente, dei genitori e accompagnatori che sono tornati in Sicilia mostrando una rinnovata fiducia, dei ragazzi, veri protagonisti  dell’oggi e del futuro della Federazione, che si sono affrontati con passione e sportività. Ed infine di tutte quelle Scuole presenti, che hanno investito su questa disciplina che, come detto da Antonio Ingroia alla premiazione, è rappresentativa ampiamente del vivere civile nel rispetto delle regole.
Detto questo da siciliani non possiamo che esultare per il risultato strepitoso del Liceo Scientifico Ruggieri di Marsala, che si conferma per la seconda volta campione d’Italia nella categoria Allievi maschili (25 squadre). La formazione  composta da Dario Piazza, Pietro Savalla, Giampaolo Calamia, Francesco Piazza e Luca Di Giovanni,  ha preceduto l’Istituto Cafiero di Barletta. Al terzo posto la formazione del Liceo Scientifico Cannizzaro di Palermo formata da Tea Gueci, Laura Gueci, Cristoforo Guccione, Francesco Alaimo e Dario  Spinelli.

Buona e sfortunata la prestazione del Liceo Pugliatti di Taormina (Marcella Lombardo, Giorgia Saglimbeni, Federica Fichera, Marcella Gullotta, Veronica Scimone e Cristina Blandino) nella categoria Allievi Femminile (19 squadre), sino al’ultimo in lotta per il titolo  e con la sconfitta dell’ultimo turno scivolato al settimo posto.
Grande prova anche del Liceo Scientifico Cannizzaro nella categoria Juniores Femminile (19 squadre) formato da Diana Calderone, Elena D’Eredità, Martina Ferraro, e Silvia Centineo,che giunge al primo posto ex aequo con altre quattro formazioni e scivola per lo spareggio al …quinto posto. Nella stessa categoria l’Istituto Pugliatti di Taormina giunge al sesto posto (Claudia Alaimo, Martina Maccarrone, Silvia Lombardo, Laura Leo, Angela Scansante e Elena Scuderi).
Settimo e ottavo posto nella categoria Juniores Maschili (27 squadre)  ai Licei Scientifici Ruggieri di Marsala (Rocco Mancuso, Giacomo Parrinello, Federico Adamo, Giovanni Buffa e Giacomo Messina) e Archimede di Messina (Andrea Favaloro, Antonio Iannello, Davide Gelardi e Alessio Sajia).
Nella categoria Secondarie 1° grado (24 squadre) la scuola media Giuseppe Garibaldi di Marsala (Riccardo Giacalone, Gianluca Savalla, Marco Morana, Federico Parrinello, Emilio Parrinello e Andrea Lentini) coglie il 9° posto, precedendo la Ciro Scianna di Palermo di una posizione (Umberto Oliveri, Simone Miano, Beatrice Gagliano, Sabrina Pellitteri, Andrea Miano).
La categoria Secondarie 1° grado  Femminile  (23 squadre) vede al 16° posto l’IC Convitto Nazionale (Claudia La Sala, Elisa Buscemi, Giorgia Ruisi e Chiara Milano). Ricordiamo anche Claudia Pecoraro, Sefora Morici, Rebecca Morici, Rosalia Salmeri, Alessia Ballo della Ciro Scianna di Bagheria.
Nella categoria Primarie Maschili (27 squadre) buon ottavo posto per l’IC Bagheria IV Aspra (Samule Lanza, Gabriele Miano, Edoardo Salmeri, Elena Cinquegrani, Antonia Gagliano), all’11° si classifica iI Circolo Strasatti di Marsala (Giorgio Laudicina, Vito Marino, Dennis Pellegrino, Angelo Lamia) al 15 posto il D.D. Tesauro di Ficarazzi (Ruben Coffaro, Riccardo Campanella, Valeria Grimaldi, Leonardo Marchisciana, Luca Polito e Giulia Aiello).
Nella categoria Primarie Femminili  (23 squadre),  5° posto per la Convitto Nazionale (Irene Scaduti, Costanza Fiolo, Virna Fasulo, Emma Molica e Francesca Lazio). Ricordiamo anche il C.D. Marsa di Marsala (Federica Montalto, Martina Paladino, Ginevra Rosano e Maria Alessia Licari)  e l’Istituto CEI di Palermo (Sara Lupo, Rosalba Sinatra, Carola Lucia e Giovanna Gagliardo).
Diversi siciliani e siciliane hanno vinto la Medaglia d’oro per la performance di scacchiera:
- Elena Cinquegrani, I.C. Bagheria IV- Aspra, 4° scacchiera Primarie masch/misto
- Beatrice Gagliano, SMS Ciro Scianna Bagheria, 3° scacchiera Medie masch/misto
- Giampaolo Calamia (Liceo Sc. Ruggieri Marsala) e Cristoforo Guccione (Liceo Sc. Cannizzaro Palermo), 3° scacchiera allievi masch/misto
- Elena D’Eredità, Liceo Sc. Cannizzaro Palermo, 2° scacch. Juniores femminile
- Martina Ferraro, Liceo Sc. Cannizzaro Palermo, 3° scacch. Juniores femminile
Buona quindi la prestazione complessiva dei giocatori e delle squadre siciliane che portano la Sicilia al quarto  posto per la speciale classifica delle Regioni, dietro Puglia, Veneto e Lazio (17 le regioni presenti).

premio siciliaAntonio Ingroia consegna a Riccardo Merendino
il premio per il quarto posto della Sicilia 

Il Comitato Scacchistico Siciliano ringrazia tutti i partecipanti, accompagnatori, giocatori e scuole presenti alla manifestazione. Classifiche CGS 2014

Inserisci un Commento


*