Condividi questo articolo:

Il nuovo Comitato Scacchistico Siciliano: Giuseppe Cerami Presidente Regionale

L’Assemblea Regionale Elettiva del Comitato Scacchistico Siciliano, svoltasi a Caltanissetta, domenica 4 ottobre 2020, presso l’Hotel Ventura, ha dato volto al nuovo CSS che sarà guidato nella persona di Giuseppe Cerami.

Alla carica di presidente gareggiavano, oltre il vincitore Giuseppe Cerami, la candidata Cristina Farinella che è stata superata con un ampio margine di voti. Entrambi i candidati hanno fatto parte del precedente Comitato Scacchistico Siciliano, Cristina Farinella ha svolto il ruolo di Consigliere mentre Giuseppe Cerami  ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente.

Oltre a Cerami nel Comitato Scacchistico Siciliano sono stati eletti i nuovi Consiglieri, eccovi in dettaglio:

  • Cerami Giuseppe, Presidente, di Marsala;
  • Cannella Carlo, VicePresidente, consigliere in quota Società, di Catania;
  • Colicchia Vincenzo, Tesoriere, consigliere in quota Istruttori, di Marsala;
  • Galante Benedetto, Responsabile Comunicazione, consigliere in quota Giocatori, di Palermo;
  • Santagati Alessandro, Responsabile Agonistico, consigliere in quota Giocatori, di Catania;
  • Cambria Natale, Segretario, consigliere in quota Società, di Messina;
  • Cardinale Francesco, Direttore Tecnico, consigliere in quota Società, di Palermo;
  • Tondo Salvatore, Responsabile Formazione, consigliere in quota Società, di Siracusa;
  • Farà parte del nuovo CSS, componente di diritto, il Delegato Regionale Arbitri Domenico Buffa;

I nuovi componenti del CSS
Foto di rito del nuovo Comitato rispettando le distanze imposte dal Covid-19

Il presidente Cerami e la sua Squadra (foto in calce) si è subito messa a lavoro per svolgere le competenze di rito e per l’assegnazione dei ruoli all’interno del Comitato, deliberando fattivamente sulle urgenze.
Di seguito il verbale della prima riunione di Comitato Clicca qui per visualizzare

Prima riunione del CSS

Auguriamo al Presidente e ai suoi Consiglieri di svolgere un buon lavoro per tutto il quadriennio 2021/2024
e di far crescere la Sicilia scacchistica per continuare ad essere fra le prime regioni italiane per numeri e risultati a livello giovanile.

Inserisci un Commento


*