Condividi questo articolo:

IL REGIONALE ASSOLUTO 2014 a ZAFFERANA ETNEA

Il Comitato Scacchistico Regionale e l’A.S.D. Accademia Scacchistica Don Pietro Carrera Viagrande  (CT) organizzano il Campionato Regionale Assoluto, Femminile, Seniores e di Promozione 2014  che si terrà presso la prestigiosa sede della Sala Consiliare del comune di Zafferana Etnea nei giorni 30, 31 maggio, 1 e 2 giugno 2014.
L’Accademia Don P. Carrera intende confermare il successo dell’anno precedente con 51 presenze, creando un abbinamento tra scacchi, cultura e specialità gastronomiche offerte ai partecipanti ed agli accompagnatori e consentendo un piacevole soggiorno in una delle località turistiche più importanti dell’Etna.
Il torneo prevede un montepremi di oltre 1000 euro, premi fino al 15° posto, convenienti convenzioni con diversi B & B e con un ristorante tutti di ottimo livello, vicine alla sede del torneo a Zafferana Etnea, località turistica di grande richiamo per la vicinanza con il vulcano più grande d’Europa, il clima fresco, la vegetazione, le bellezze naturali e le specialità gastronomiche del luogo.
La partecipazione consentirà agli scacchisti di tutta la Sicilia di avere un trattamento di grande convenienza economica e permetterà altresì anche a numerose famiglie di abbinare la partecipazione alla manifestazione ad una vacanza in una località di grande richiamo turistico per la vicinanza all’Etna, al mare, a Taormina ed a Siracusa.
Novità dell’anno è la suggestiva escursione sui crateri Silvestri del più grande vulcano d’Europa offerta gratuitamente ai partecipanti ed agli accompagnatori dall’associazione ambientalista Green Star la mattina di sabato 31 maggio che metterà a disposizione una guida.

Scarica il bando della manifestazione
sede regionale 2014

2 Commenti

  1. Giuseppe Rosolia dice:

    Scusate, non sarebbe il caso di adeguare il nuovo limite di età per la categoria seniores che non è più over 60 anni ma over 50 come imposto dalla FIDE? Vorrei ricordare che il 13 aprile di quest’anno si è laureato campione italiano seniores a Fano il M.I. Fabio Bruno che è del 1960 ed ha 54 anni!

  2. Giuseppe Rosolia dice:

    Alcuni chiarimenti in merito sono presenti nel messaggero scacchi N°717 del 9 aprile esattamente nel primo articolo sui campionati europei senior a squadre:
    SIBENIK (CROAZIA): RUSSIA CAMPIONESSA EUROPEA SENIOR A SQUADRE
    La Russia si conferma regina d’Europa fra le vecchie glorie. Anche se definire “vecchie glorie” giocatori poco più che cinquantenni, molti dei quali ancora in piena attività, stona non poco. Già, perché l’edizione 2014 del campionato europeo senior a squadre, come quella dell’europeo senior individuale di poche settimane fa, era aperta a giocatori over 50 e non più over 60: misteri della Fide che, anziché innalzare a 60 anni la soglia d’età per poter definire senior le giocatrici (il che avrebbe avuto una sua logica), ha abbassato a 50 quella degli uomini, introducendo, quanto meno nelle competizioni individuali, anche la fascia over 65, sia maschile sia femminile. E così a Sibenik (Croazia), che dal 1° al 9 aprile ha ospitato quest’anno la competizione riservata ai “giovani vecchietti”, le nazioni partecipanti hanno schierato formazioni di tutto rispetto, che non avrebbero sfigurato neppure in un torneo “under 50”: in gara c’erano GM con Elo superiore a 2500 del calibro di Semen Dvoirys ed Evgeny Gleizerov (Russia 1, classe 1958 e 1963), Lubomir Ftacnik e Igor Stohl (Slovacchia, classe 1957 e 1964), Bojan Kurajica ed Emir Dizdarevic (Bosnia, classe 1947 – un vero senior! – e 1958). La Russia 1, che schierava, oltre a Dvoirys e Gleizerov, anche i GM Alexei Gavrilov e Yuri Balashov e il MI Vladimir Zhelnin, si è imposta con autorità, vincendo le prime sei e le ultime due partite, totalizzando 16 punti di squadra su 18 e 29 individuali su 36, con l’unica parentesi negativa al settimo turno, nel quale ha perso 2,5-1,5 con i padroni di casa della Croazia (Hulak, Cebalo, Rukavina, Rogulj, Sale). Proprio quest’ultima si è piazzata seconda a 14 (24), perdendo il suo unico incontro all’ultimo turno con la meno quotata Austria; terza a 13 la Slovacchia (22,5) davanti alla Bosnia (21,5), quinta a 12 l’Austria (24) davanti a Svezia 1 (21). E l’Italia? Numero cinque di tabellone, gli azzurri hanno schierato due over 60 (il GM Carlos Garcia Palermo e il MF Carlo Micheli) e due over 50 (i MI Fabio Bruno e Fabrizio Bellia), rimanendo sempre a ridosso delle posizioni di vertice; il pesante ko subìto all’ultimo con i vincitori (un 3,5-0,5 fin troppo severo) ha relegato i nostri al nono posto in testa al gruppo a 10 (con 20,5 punti individuali), con la sensazione di poter fare anche meglio in futuro. Al campionato hanno preso parte 36 formazioni, ma solo sedici erano le nazioni rappresentate e il perché è presto detto: ogni federazione poteva inviare quanti giocatori voleva e così Austria, Finlandia, Germania e Svezia si sono presentate con cinque squadre ciascuna, contro le due di Russia, Inghilterra, Scozia e Galles; tutte le altre, Croazia inclusa, hanno invece schierato una sola formazione. In gara c’erano diciannove GM e sedici MI, numero di titolati destinato senz’altro ad aumentare, soprattutto se si deciderà di allargare il torneo anche agli over 40…
    Sito ufficiale: http://sent2014.crochess.com/
    Classifica finale: 1ª Russia “1” 16 punti di squadra su 18 (29 punti individuali su 36); 2ª Croazia 14 (24); 3ª Slovacchia 13 (22,5); 4ª Bosnia 13 (21,5); 5ª Austria 12 (24); 6ª Svezia “1” 12 (21); 7ª Russia “2” 11 (20,5); 8ª Inghilterra “1” 11 (20); ecc.

Inserisci un Commento


*