Condividi questo articolo:

Salvatore Cullè vince il 7° Interprovinciale AG-CL Alfonso Ruoppolo e Rosario Amico sono i Campioni Provinciali di Agrigento e Caltanissetta.

Organizzato dall’ACSD “Leonardo” di Favara e dall’Associazione “L’Alfiere” di Caltanissetta, si é appena concluso il 7º Campionato Interprovinciale di Scacchi che ha coinvolto le province di Agrigento e Caltanissetta.
Il torneo itinerante si è articolato in 3 giornate: a Gela (26 gennaio), a Caltanissetta (27 gennaio) e infine, domenica 3 Febbraio, a Favara, in via Bulgaria, nella sede dell’Associazione “Leonardo”.
Hanno partecipato oltre 30 giocatori provenienti soprattutto dalle due province coinvolte. Questi sono stati distribuiti in due “Open”, “A” e “B”, quest’ultimo dedicato esclusivamente agli esordienti.cullè

Il vincitore assoluto, con una performance di tutto rispetto (2047 punti ELO), è stato il Candidato Maestro di Gela Salvatore Cullè (+ 29 punti ELO) che ha preceduto in classifica il CM  serradifalchese Rosario Amico (Campione Provinciale 2019 per la provincia di Caltanissetta); 3° l’agrigentino Alfonso Ruoppolo che, avendo battuto Cullè, sembrava avviato a bissare il successo dello scorso anno, ma l’ultimo turno gli è stato fatale: battuto da Amico mentre Cullè surclassava la “difesa francese” di Massimiliano Filetti.
Ruoppolo, comunque, essendosi classificato primo tra gli agrigentini si conferma Campione Provinciale per la Provincia di Agrigento e, superando ormai i 1930 punti ELO, si avvia verso la promozione a Candidato Maestro.
Nell’Open “A” sono stati premiati: il primo delle 2eNaz.,Santo Orlando, 80 anni, 5° assoluto ed una energia scacchistica ed umana da fare invidia anche ai giovanissimi; il primo delle 3eNaz. e 2° tra gli agrigentini, Vincenzo Salvago (+ 13 punti ELO) che, con punti 4,5 e una prestazione da 1693-ELO, avendo anche battuto all’ultimo turno Daniele Occhipinti, si è piazzato al 4° posto assoluto.
1° degli Under 16, il bravissimo Igor Migliorisi; 2° degli Under 16, il promettente giovanissimo Valerio Candiano; 1° degli over 60 Cataldo Chiodo.
Segnaliamo anche la buona prova di Silvio Licata che, pur avendo giocato soltanto 4 partite su 6, ha ottenuto +22 punti ELO e ciò gli ha consentito il passaggio alla 2aNazionale.
In questo torneo sono apparsi un po’ fuori forma sia Daniele Occhipinti(1866) che la 3N Giovanni Di Maria (1358): ambedue hanno perso oltre 30 punti ELO. Al di sotto delle aspettative le prestazioni diC arbone, Fasciana e Pampanini.
Per quanto riguarda l’Open “B”, questo è stato letteralmente dominato da Antonio Filetti (6 punti su 6 partite); 2° classificato Gabriele Amico; 3aGiorgia Vaianella.
Se si escludono i primi tre classificati, il 1° Under 16 è stato Riccardo Garito, mentre prima delle donne si è piazzata Ludovica Vaianella.
Il torneo è stato arbitrato da Carmelo Sgarito che ha provveduto ad aggiornare costantemente su Vesus risultati, classifiche ed accoppiamenti.
Classifiche su http://vesus.org/festivals/7deg-campionato-interprovinciale-agrigento-caltanissetta/

Inserisci un Commento


*