Condividi questo articolo:

53 giovani leoni siciliani pronti per il nazionale di Chianciano

chianciano scacchi 2017
Il dato evidente della crescita del movimento scacchistico siciliano giovanile risulta dall’elevato numero di iscritti siciliani al prossimo campionato italiano U 16 che si svolgerà a Chianciano dal 2 al 10 luglio prossimi.

Ben 53 ragazzi rappresenteranno la Sicilia nella manifestazione nazionale, numero quasi doppio a quello del nazionale dell’anno scorso svoltosi in Sardegna.

Significativo il dato della distribuzione geografica dei nostri ragazzi. Dodici associazioni abbastanza distribuite nel territorio regionale con un sostanziale equilibrio tra i gruppi che storicamente svolgono attività giovanile. A fronte della prevedibile prevalenza della Sicilia occidentale, in particolare Palermo con le tre società (Centro Scacchi, CPS e Città di Palermo) oltre le limitrofe Monreale e Bagheria, come sempre si segnala Marsala.  Mentre nella Sicilia orientale la Don Pietro Carrera di Catania fa da punto di riferimento giovanile, anche se da Messina e Caltanissetta si notano piccoli segnali di risveglio. Dispiace invece vedere il vuoto nella pur vivace Agrigento, mentre nulla si poteva attendere dalle depresse Siracusa e Ragusa.

Nel dettaglio  si nota che nessuna delle associazioni ha una netta prevalenza numerica dei partecipanti. Nell’ordine abbiamo il Centro Scacchi Palermo con 10, la Don Pietro Carrera Catania con 7, Chessmate Bagheria, Accademia Monreale e Lilybetana Marsala con 6, Città di Palermo e Circolo Palermitano Scacchi con 4, Kodokan Messina con 3, Centro Etna Scacchi, A.S.D. Gela e Circolo Gioiosano con 2,  L’Alfiere Caltanissetta con 1.

La Sicilia è rappresentata in tutti e 10 i tornei che vedranno la partecipazione di oltre 800 giocatori.

Significativo il dato della presenza femminile, ben 15 ragazze su un totale di 53, percentuale quasi del 30%, superiore alla media nazionale delle partecipanti che si attesta intorno al 25%.

Il Comitato Scacchistico Siciliano per i giorni del torneo ha designato Carlo Cannella come accompagnatore amministrativo e un qualificato staff di tecnici composto da Michel Bifulco e Luca Varriale, oltre ad altri tecnici che spontaneamente seguiranno i loro allievi nella splendida avventura, nella certezza che ancora una volta la Sicilia scacchistica scriverà una grande pagina di storia nel percorso di crescita in atto da diversi anni.

Risultati,turni e classifiche

Carlo Cannella

Inserisci un Commento


*