Condividi questo articolo:

BUONE PROVE DELLE SCUOLE SICILIANE AI CGS DI ASSISI

Si sono svolti dal 19 al 22 maggio, nella splendida cornice di Assisi, presso il Palaeventi, nel complesso edilizio del Teatro Lyrick in località Santa Maria degli Angeli, le fasi nazionali dei Campionati Giovanili Studenteschi.
Sulle 213 squadre iscritte, per un totale (comprese riserve) di 1048 giovani scacchisti provenienti da tutta la penisola, 11 le squadre siciliane al via.
Tra gli juniores assoluti il Liceo Scientifico Archimede di Messina (Favaloro, Iannello, Iannello, Saija) ottiene il miglior piazzamento delle squadre isolane, chiudendo al 5° posto; nella stessa categoria l’ITS Maurolico Messina si piazza 28° su 32 squadre presenti.
Tra gli juniores femminili (22 squadre al via) la Sicilia era rappresentata dalle ragazze del Liceo Scientifico Piccolo di Capo D’Orlando (ottave classificate) e da quelle dell’IIS Pugliatti Taormina (tredicesime).
Negli allievi assoluti i ragazzi del Liceo Scientifico “Ruggieri” di Marsala (Parrinello, Morana, Sammartano, Buffa, Di Giovanni) non riescono ad emulare le gesta dei loro compagni d’istituto che erano stati Campioni d’Italia nel 2013 e nel 2014, chiudendo con un 12° posto su 27 squadre presenti, dopo avere veleggiato a lungo nelle prime posizioni prima di essere sconfitti negli ultimi due incontri.
Per gli Allievi femminili 14° posto su 21 per le ragazze del Pugliatti Taormina e 20° posto per l’ITS Commerciale Garibaldi di Marsala.
Tra i Cadetti due squadre siciliane tra gli assoluti, la Scuola Media Mazzini di Marsala e la Ciro Scianna di Bagheria, rispettivamente 15° e 16° su 32.
Una sola squadra tra i Cadetti femminile, l’I.C. Mario Nuccio di Marsala, che chiude al 21° posto su 27.
Tra le scuole primarie femminili l’unica squadra siciliana presente, il D.D. Monti Iblei di Palermo, si piazza al 14° posto sulle 25 squadre presenti.
Ottima l’organizzazione, guidata egregiamente da Roberto Mogranzini, con uno staff di collaboratori di assoluto rilievo.
La Direzione Tecnica è stata affidata a Renzo Renier, arbitro di consumata esperienza, che si è avvalso di uno staff di tutto rispetto, sotto la supervisione della Direttrice Nazionale Rosi De Luca.
Alla premiazione, tenuta nel modernissimo e spettacolare Teatro Lyrick, sono  intervenuti tra gli altri il Presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza, l’Assessore allo Sport di Assisi Serena Morosi, il Presidente FSI Giampietro Pagnoncelli ed i Consiglieri Lorenzo Antonelli e Marcello Perrone.
Giuseppe Cerami

Inserisci un Commento


*