Condividi questo articolo:

Concluso il Trofeo Coni: la Sicilia e il Centro Scacchi Palermo chiudono al quarto posto

dscn5378  dscn5362
Buon risultato della rappresentativa sportiva siciliana a Cagliari in occasione del Trofeo Coni. Nella somma di tutte le attività sportive la Sicilia si è classificata al quarto posto con 140 medaglie, preceduta in ordine di podio dal Veneto (157),  dalla Lombardia (144 medaglie) e dal Lazio (141).

Nell’ambito scacchistico i ragazzi del Centro Scacchi Palermo hanno ottenuto il terzo posto ex aequo con la rappresentativa di casa, ma sono scivolati al quarto, per spareggio tecnico, con il rammarico di avere vinto 3-1 l’incontro con ragazzi sardi. La squadra siciliana era formata da Andrea Pennica, Adalberto Cino, Daniele Crisa’ e Giulio Balsano, due 2^ e due 3^ nazionali che hanno formato una squadra compatta senza punti deboli che ha perso vistosamente solo con il Veneto (2 CM e due 2^nazionali), squadra meritatamente vincitrice della medaglia d’oro.  
Nel complesso un esperienza incredibile per i ragazzi, a contatto per cinque giorni con coetanei di tutte le discipline sportive e di tutte le regioni d’Italia, ma comunque faticosissima per loro e per gli accompagnatori, sia per gli enormi numeri realizzati dall’evento, sia anche a causa di alcune criticità, sottovalutate dagli organizzatori, che poi sono ricadute in pieno su atleti e dirigenti.
La manifestazione che si è svolta per lo più tra Cagliari e l’hinterland cittadino, con particolare concentrazione di gare al Tanka Village di Villasimius – ha coinvolto 33 Federazioni Sportive Nazionali, otto Discipline Sportive Associate e ben 45 discipline sportive: Atletica, Attività Subacquee, Badminton, Bocce, Baseball e Softball,  Canoa e Kayak, Calcio, Canottaggio, Ciclismo, Dama, Danza Sportiva, Scherma, Sport Tradizionali, Golf, Ginnastica, Handball, Hockey, Judo, Lotta e Karate, Karting, Kickboxing, Motonautica, Nuoto Pinnato, Palla Tamburello Pallapugno, Pattinaggio, Pentathlon Moderno, Pugilistica, Rafting, Rugby, Scacchi, Sci Nautico e Wakeboard, Sport Equestri, Sport Orientamento, Taekwondo, Tennistavolo, Tiro a Segno, Tiro a Volo, Tiro con l’Arco, Triathlon e Vela.
Nella miniolimpiade cagliaritana, i ragazzi sono stati affiancati da un campioni come il pallavolista Andrea Lucchetta (che ha animato la cerimonia di apertura) e alcuni protagonisti dei Giochi Olimpici di Rio: le medaglie di bronzo del canottaggio Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale e poi gli atleti Antonella Palmisano e Marco De Luca, la ginnasta Elisa Meneghini, il judoka Matteo Marconcini, il lottatore Daigoro Timoncini e i pugili Manuel Cappai, Irma Testa e Alessia Mesiano.

Inserisci un Commento


*