Condividi questo articolo:

20° Festival Amatori Scacchi Catania: vince Pisacane, pronostico rispettato !!

20160221_195022 20160221_195818

Il Festival WE Amatori CT ha tagliato il traguardo della XX edizione nel migliore dei modi. I punti positivi sono veramente tanti: dall’ Hotel Garden che è ormai giudicata la location ideale per gli eventi scacchistici, per passare alla partecipazione (70 giocatori), fino all’organizzazione che si è andata sempre di più perfezionando negli anni. Prima di approfondire gli aspetti agonistici vorrei sottolineare l’iniziativa che ha caratterizzato questo Torneo. E’ stata proposta una raccolta fondi per pagare le spese sanitarie, per il ricovero e per un’ intervento molto difficile di un bambino rumeno di undici mesi, Andrei Gabriel Curceanu, nato con una gravissima malformazione all’intestino ed una grave anemia, che si può risolvere con un trapianto o con il prolungamento dello stesso intestino. Andrei, che pesa soltanto 3,5 Kg., doveva essere operato Venerdì 20 Febbraio, ma purtroppo non è stato possibile operarlo fino al momento in cui scriviamo, perché il quadro clinico non permette ancora l’intervento. Il Policlinico di Catania è stato indicato dai Dottori dell’Ospedale di Bucarest per tentare di salvare la vita di Andrei, ma lo stato rumeno non riconosce ancora le spese e se le riconoscesse lo farebbe soltanto parzialmente. Occorrono subito € 30.000, dalla Romania hanno donato € 20.000, ne rimangono quindi 10.000 da trovare a tutti i costi. Gli scacchisti che leggono quest’articolo possono donare versando sul cc intestato a “Gabriela Cristina Bucur” (madre di Andrei) Banca Transilvania : RO56BTRLEURCRT0331710201.
Torniamo al Festival. Nell’
Open A, che vedeva il CM Pietro Pisacane n° 1 del tabellone, è stato rispettato il pronostico. Con 4 vittorie e 2 patte ha tolto tutte le possibilità agli avversari. Al posto d’onore il giovane CM palermitano Cristoforo Guccione, che dopo il passo falso del primo turno ha conseguito 4 vittorie di fila, fra cui quella decisiva con il Maestro Valguarnera, concludendo con un pareggio con il vincitore. Al terzo posto, della serie “toh chi si rivede !!” si piazza il Maestro FIDE Giuseppe Fabiano che sembra stia risalendo la china per tornare agli antichi fasti. Buona la prestazione del Maestro palermitano Girolamo Valguarnera, 4° posto, che anche quest’anno ci ha onorato della partecipazione. A seguire i giovani CM catanesi Gaetano Grasso e Fabio Imbraguglia, autori di prove onorevoli. I premi delle 1a e 2a Naz. sono andati a Giuseppe Magazzù ed a Franco Furnari. Nell’ Open B, caratterizzato da una partecipazione record di 38 giocatori, è stata rispettata la tradizione del Festival Amatori CT che vede sempre questo Torneo con molte sorprese. Ed infatti i primi 12 posti, ad eccezione del vincitore Salvatore Zuccarotto e da Stefano Nobile (6°) sono occupati da giocatori con rating da 1494 a 1621. Al secondo posto, staccato di mezzo punto troviamo un giovane rampante di Augusta Juri Quarta, con ben 5 vittorie, di cui 4 consecutive, ma la sconfitta con il vincitore gli costa il primo posto. Completa il podio Domenico Priolo. 4° 5° e 6° Giovanni Giustolisi, Francesco Giuffrida e Stefano Nobile. Da segnalare l’ottavo posto di Mario Spadaro, che non giocava Tornei ufficiali da circa 40 anni e che ha rivelato di essere stato Delegato Provinciale di Catania nel lontano 1965. Ottima prestazione del giovanissimo gelese in grande ascesa Igor Migliorisi che chiude al 9° posto e si aggiudica il premio Under 16. Salvatore Mangiagli, Presidente della Società Galatea di Acireale, si aggiudica il premio dell’Over 60 (Spadaro avrebbe cumulato 2 premi). Nell’Open C c’è stata la gradita sorpresa della vittoria della dodicenne gelese Chiara Morello, che ha “ rischiato” di chiudere il Torneo a punteggio pieno. Solo nell’ultimo turno, ormai appagata della sicura vittoria, si è rilassata ed ha perso con Francesco Ferrarello che con questa vittoria ha agguantato il posto d’onore. Al terzo posto si piazza Salvatore Di Prato, che ritorna a giocare dopo molti anni e quindi ricomincia nel migliore dei modi. Primo degli Under 16 il giovanissimo Francesco Sapuppo. La Premiazione, condotta dall’Arbitro ed organizzatore il sotto scritto Carlo Vella, è stata caratterizzata da un clima allegro e gioviale, ed è iniziata con l’intervento del Delegato Provinciale di Catania l’Ing. Giuseppe Battaglia che ha annunciato i prossimi impegni scacchistici nel territorio catanese, fra cui i Campionati Provinciali Giovanili ed Assoluti. Un ringraziamento particolare all’Arbitro collaboratore Francesco Grasso che ha saputo essere equilibrato ed equidistante in tutte le occasioni. Un’ altro ringraziamento particolare ai componenti dell’organizzazione, Annamaria Barta Presidente dell’Amatori CT, Giuseppe Battaglia, Angelo Caponnetto, Gabriele Arena, Andras Barta ed al piccolo Robertino Vella.

Carlo Vella

Inserisci un Commento


*