Condividi questo articolo:

Podio per l’A.S.Centro Scacchi Aci Castello al 4°RP Coppa Sicilia

as_acicastello

Date le premesse, il futuro del microcosmo scacchistico catanese non potrebbe essere più roseo.

Si sono svolti Domenica 18 Maggio , presso la suggestiva Villa Fabrizio di Gela,due tra gli eventi di maggior spessore nell’ambito dell’attività scacchistica siciliana: Il 4° Campionato Regionale a Squadre “Rapid Play Coppa Sicilia” e il 9° Campionato Regionale a Squadre U16.

La manifestazione principale, organizzate dall’A.s.d. Gela Scacchi, con la collaborazione tecnica della A.s.d. Chessmate Academy di Palermo, ha visto ai nastri di partenza ben 10 squadre, composte ciascuna da almeno 4 giocatori, provenienti dalle maggiori province dell’isola.

Il primo e secondo posto spettano rispettivamente alla formidabile squadra Circolo Palermitano Scacchi, reduce da una combattutissima seria master del 46° Campionato Italiano a Squadre, ed alla seconda squadra sempre facente capo al prolifico Circolo Palermitano Scacchi, ma la grande rivelazione dell’evento, ed unica squadra dell’hinterland catanese a raggiungere il podio, è stata il terzo posto conseguito dell’A.S.Centro Scacchi Aci Castello, associazione scacchistica che ormai da anni è impegnata nella diffusione del gioco attraverso l’organizzazione di corsi e seminari di ogni livello e grado in collaborazione con il Centro Universitario Sportivo di Catania, nonché di eventi agonistici nazionali ed internazionali.

La squadra, composta dal Maestro Fide di lungo corso Giuseppe Fabiano, e dalle Prime Categoria Nazionali Riccardo Marzaduri, Pierpaolo Melato e Marco Marzaduri, è riuscita a prevalere grazie ad un fortissimo e costante gioco di squadra nonché grazie all’insostituibile coordinazione della Professoressa Agata Campisi.

Va segnalata la formidabile prestazione del giovanissimo Riccardo Marzaduri, il quale si aggiudica il primo premio assoluto per la seconda scacchiera chiudendo il campionato imbattuto a 6,5 punti individuali su 7 dopo una spettacolare partita, finita in pareggio, con il pluripremiato Maestro Fide Andrea Amato. 

Inserisci un Commento


*