Condividi questo articolo:

ANCORA UN GRANDE SUCCESSO PER GLI SCACCHI SICILIANI A ERICE!

Si è da poco conclusa presso il teatro Gebel Hamed di Erice, con la consueta cerimonia di premiazione, la sesta edizione del Festival Internazionale “Terre degli Elimi”.
Presenti, oltre agli organizzatori degli “Amici della Scacchiera” di Erice Monaco, Oddo, Bertino, Cassia, Campo e Gigante, Agata Marzaduri per il Centro Etna Scacchi, il direttore di gara Piero Arnetta e, in rappresentanza del Comitato Scacchistico Siciliano,  Maria Teresa Arnetta e Giuseppe Cerami.
L’Open magistrale, a cui hanno partecipato ben 63 giocatori, è stato vinto dal maestro internazionale russo Sergei Matsenko con 7,5/9 che ha preceduto sul podio il GM Imre Hera e il GM argentino Salvador Alonso entrambi con 6,5/9; quarta con lo stesso punteggio la campionessa spagnola Sabrina Vega Gutierrez che ha disputato un eccellente torneo.

Matsenko_rid
Seguono ben 7 giocatori con 6/9 fra cui i due migliori italiani: Il GM Danyyil Dvirnyy e il maestro FIDE modenese Gabriele Franchini. Lo spagnolo Jesus Vallejo Diaz ha ottenuto il titolo di maestro Fide e il giovane palermitano del Circolo Palermitano Scacchi Michel Bifulco quello di maestro della F.S.I.
BIFULCO
Il GM ungherese Denes Boros si aggiudica il premio “Enza e Nino Bertino” di bellezza per la migliore combinazione scacchistica.Il russo Daniil Nedostup si aggiudica invece la targa in memoria di “Francesco Monaco” quale miglior giocatore Under 20 del torneo.
La campionessa spagnola Amalia Aranaz Murillo, per la seconda volta consecutiva, vince il premio per la migliore giocatrice.
Il belga Tim Vandenbroucke con 7/9 si aggiudica l’Open B precedendo sul podio il connazionale Simon Van Poucke che chiude con lo stesso punteggio ed il 1N siciliano Antonino Lo Piccolo del Cielo d’Alcamo scacchi con 6/9.

lo piccolo 3OPEN B
Il giovanissimo siciliano Andrea D’Arpa della Lilybetana Scacchi di Marsala domina l’Open C con 6/7.

ANDREA DARPA_OPEN C
La manifestazione si è conclusa in allegria, con una foto di gruppo in piazza Umberto I a Erice.
Sicuramente un successo per il livello tecnico espresso e la numerosa e qualificata partecipazione italiana e straniera.

gruppo-inm-piazza-2

2 Commenti

  1. Michel dice:

    Beh il premio 1° classificato italiano l’ho vinto io, esattamente come ad esempio la Murillo ha vinto il premio per la migliore giocatrice pur non essendo arrivata 1a femminile, eppure nell’articolo non c’è n’è traccia :|

  2. Alessandro Monaco dice:

    L’articolo l’ho scritto io. Hai ragione:
    SI PRECISA CHE IL PREMIO SPECIALE PER IL MIGLIOR GIOCATORE ITALIANO E’ STATO MERITATAMENTE VINTO DAL MAESTRO MICHEL BIFULCO.

Inserisci un Commento


*