Condividi questo articolo:

LEVIN VINCE A ERICE

Si è concluso con un’affollata cerimonia di premiazione, presso la sala conferenze di Palazzo Sales a Erice, il Festival Internazionale “Terre degli Elimi” di Erice.
La partecipazione di ben 135 giocatori conferma la continua crescita della manifestazione che mantiene un alto livello tecnico e l’internazionalità, testimoniata dal consistente numero di giocatori stranieri provenienti da 10 paesi diversi.
Il GM tedesco Felix Levin vince nell’Open magistrale con 6,5/9 precedendo per spareggio tecnico due giocatori olandesi: il GM Jan Werle ed il sedicenne FM Tycho Dijkhuis. Decisivo l’ultimo turno in cui il vincitore si assicura il successo pattando col GM kazako Rustam Khusnutdinov e gli avversari più pericolosi non ne approfittano.
Buona la prova degli italiani con il FM Artem Gilevych (seconda norma di IM) ed il quattordicenne FM Francesco Sonis che si piazzano al quarto ed al sesto posto a mezza lunghezza dal vincitore. Entrambi hanno lottato fino alla fine per il podio.
Concludono il loro torneo a 6/9 anche i GM’s Rotstein e Khusnutdinov gli IM’s Rocha e Shkapenko ed il FM Mueller.
Fra gli italiani da sottolineare le prestazioni del maestro romano Chiaretti (12°) del FM palermitano Lagumina (13°) e dei catanesi FM Santagati (vittoria sul GM Jan Werle) e CM Grasso (14°) che ottiene la norma di maestro FSI.

GRASSO-SOGGIORNO-SOLO

Fra i nostri buone performances anche di Marzaduri, Bifulco, Nicolò, Castelli, Bartolozzi, Gueci, Rizza e Gelardi.
LA WFM kazaka Maria Kovanova (16a) primeggia fra le donne aggiudicandosi il titolo di “Best Woman” del festival grazie ad uno splendido sprint finale che le consente di precedere le più quotate WGM’s Manakova e Paulet.

 KOVANOVA

Il premio speciale per il miglior Under 20 in memoria di “Francesco Monaco” viene assegnato per la seconda volta al FM olandese Mischa Senders.
CLASSIFICA FINALE OPEN A http://vesus.org/results/open-a-gt-1900-7deg-festival-internazionale-quotterre-degli-elimiquot/standing/
FOTO a https://www.facebook.com/Terre.Elimi/posts/1062723730429480
L’alcamese 1N Antonino Lo Piccolo si assicura con 7/9 la vittoria nell’Open B, sul giovane 1N marsalese Gianluca Savalla ed il dodicenne russo Niyaz Garifzyanov ottimo terzo.

LO-PICCOLONei primi posti anche altri giocatori del Pedone Isolano di Palermo: il 1N Lombardo, il CM Messina ed il 1N Savitteri.
Il premio speciale “Enza e Nino” in memoria dei signori Bertino per la migliore differenza W-We, va al sedicenne palermitano Francesco La Sala che, nell’Open B, chiude con un formidabile 3,40 di incremento.
(Link del bellissimo video delle premiazioni dell’Open A e B di Silvio Licata) https://www.youtube.com/watch?v=CQLUKnrvuMM
Nell’Open C domina il russo Alexey Shadrin con 6/7 che precede sul podio la dodicenne connazionale Vitaliia Cherepanova e il palermitano Polito.

SHADRINCLASSIFICA FINALE OPEN C http://vesus.org/results/open-c-lt-1600-7deg-festival-internazionale-quotterre-degli-elimiquot/standing/
Grazie a tutti ed arrivederci a Erice per la prossima edizione.

Inserisci un Commento


*